> Home > What to visit > Churches and Monasteries


Visualizza sulla mappa

Basilica di San Francesco Siena

CHURCHES AND MONASTERIES

Basilica di San Francesco

SUGGEST ADDITIONS OR CORRECTIONS
To receive more information on this site or to send corrections and additions to the subject complete the form below:










PHONE NUMBERS AND TIMES

Basilica di San Francesco
Piazza San Francesco 53100 Siena

Telephone 0577289081


Business card (vCard)


ORARI DI APERTURA E VISITA:
Tutti i giorni: 7.30 - 12.00; 15.30 - 19.00

Celebrazioni:
Sabato e Vigilia delle Festivitą: ore 18.00
Domenica e Festivitą: ore 10.00; ore 11.15; ore 18.00
La basilica di San Francesco è tra le più importanti chiese di Siena, situata in piazza San Francesco. La chiesa fu eretta nel 1228-1255 circa e successivamente ingrandita tra il Trecento ed il Quattrocento con interventi che videro la trasformazione del primitivo edificio romanico nell'immensa struttura gotica attuale. L'edificio presenta una pianta a croce egizia con unica navata coperta a capriate e cappelle voltate a crociera nel transetto, seguendo il semplificato modello architettonico degli ordini mendicanti, che mirava a creare un ambiente di estese dimensioni, estremamente adatto alla predicazione di una vasta folla di fedeli. In seguito ad un incendio del 1655 l'ambiente interno è cambiato molto rispetto al passato, appare quasi disadorno, nonostante la recente ricollocazione dei dipinti originariamente ubicati negli altari barocchi demoliti nel XIX secolo. Anche la facciata a capanna, affiancata dal campanile eretto nel 1763, risale ad una operazione di restauro neogotico in conseguenza del quale furono eliminate le tracce della decorazione marmorea duecentesca e il portale quattrocentesco, sostituendo quest'ultimo con quello cuspidato odierno e decorando il prospetto con statue.
All'interno, in controfacciata si conservano i resti di due sepolcri trecenteschi e, in alto, due grandi affreschi frammentari staccati rispettivamente da Porta Romana e Porta Pispini e in prossimità della controfacciata è il quattrocentesco portale di Francesco di Giorgio Martini, originario della facciata. Nel lato sinistro della navata si incontra una Crocifissione di Girolamo di Benvenuto, seguita da sei pale ricollocate recentemente. All'inizio del lato destro della navata è presente la lunetta con una Visitazione degli inizi del Quattrocento, cui seguono tre tele, la Predica di San Giacomo di Giuseppe Nicola Nasini, la Natività della Vergine di Giovan Battista Ramacciotti e la Resurrezione di Lazzaro di Alessandro Casolani e Vincenzo Rustici. Oltrepassato il frammentario sepolcro trecentesco della famiglia Tolomei, giungiamo nel transetto destro dove si trova la cappella in cui sono venerate nel periodo invernale le "Sacre Particole", ostie rimaste miracolosamente incorrotte dal 14 agosto 1730, giorno in cui fu trafugata la pisside che le conteneva; le stesse furono rinvenute nella collegiata di Provenzano. La cappella è decorata sulla sinistra da un finto polittico con la Madonna col Bambino e Santi affrescato da Lippo di Vanni. Nella parete di fondo del transetto destro si trova il marmoreo San Francesco degli inizi del XIV secolo proveniente dalla facciata della chiesa. Oltrepassata la cappella centrale che ha l'altare maggiore di Leopoldo Maccari e Giuseppe Partini, si accede al transetto sinistro, ove proseguono le cappelle absidali. L'ambiente successivo ospita la Madonna col Bambino affrescata da Jacopo di Mino del Pellicciaio. Il transetto sinistro comprende inoltre altre due cappelle, in una delle quali si conservano le "Sacre Particole" nel periodo estivo. Le originarie forme architettoniche di tale luogo, dovute a Lorenzo di Mariano, sono state restaurate nell'Ottocento.

STAY NEARBY

LA CASA DEL GIGLIO

SIENA

...

I TERZI

SIENA

I nostri appartamenti si trovano nel centro storico di Siena, a due passi da Piazza del C...

ALL'OMBRA DELLA TORRE

SIENA

...

DINING & ENTERTAINMENT NEARBY

Cinema Moderno

SIENA

...

Cinema Odeon

SIENA

...

Enoteca Ristorante Compagnia Dei Vinattieri

SIENA

La Compagnia dei Vinattieri si trova proprio di fronte alla Casa di Santa Caterina e la ca...